Google e la ricerca di immagini

Che bella novità questa mattina! Finalmente dopo l’introduzione ormai da mesi di Goggles, l’applicazione di ricerca per immagini disponibile per Android e iPhone, oggi Google introduce la ricerca nel motore per immagini. E’ sufficiente dare in pasto al motore l’URL di un’immagine esistente oppure caricarla direttamente dal nostro hard disk per effettuare una ricerca di luoghi e oggetti.

Molti anni fa IBM aveva dotato del suo database DB2 di un sistema di ricerca immagini, che sembrava ormai caduto nel dimenticatoio, ma ora più che mai, l’indicizzazione delle immagini è davvero importante. Si può ricercare di tutto dai monumenti a degli oggetti.

Come tecnologia devo dire che non è male ma purtroppo per ciò che non è indicizzato nel motore ci accorgiamo che viene effettuata una ricerca per istogramma colore che pur essendo un inizio… crea spesso dei risultati disattesi: un bambino uguale a un maiale o a una tovaglia… perché magari hanno la stessa scala cromatica!

Non disperiamo, sicuramente migliorerà!

Facciamo un esempio, prendo un immagine che ho sul mio pc:

 2011-07-19_092948

Vado sulla ricerca immagini e premo sull’icona con la macchina fotografica

 

 

2011-07-19_093025

Scelgo “Carica un’immagine” e la seleziono dal mio pc

 

 

2011-07-19_093048

Attendo il termine dell’upload

 

 

2011-07-19_093125

Ed ecco proprio l’immagine del GTUG Firenze!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.