Samsung Galaxy S GT-I9000

Alcuni mesi fa navigando sul web incappo in una pagina nel sito della Samsung che pubblicizza l’oggetto di cui al titolo. E’ stato un amore a prima vista o quasi. Era un po’ di tempo che vedevo gli HTC, Acer con Android… Ma con questo alla fine mi è toccato cedere a Samsung!

Le solite tecno-fregole (si si fregole, non fragole)…

Samsung Galaxy S GT-I9000

L'oggetto del desiderio

Mi sento ancora in colpa per la spesa, ma non volevo più prendere telefoni che ti vincolino a un operatore specifico per due anni, desideravo un qualcosa in cui andasse qualsiasi SIM di qualsiasi gestore.

Molte persone mi avevano consigliato i-Phone, lo status symbol del touch, il pioniere delle interfacce Touch, ma il fatto di pagare così tanto un qualcosa che non scambia neppure una VCARD con il bluetooth… insomma mi pare un limite non da poco!

Le periferiche bluetooth sono limitate a quelle Apple o alle singole connettività di tipo audio e non OBEX (OBject EXchange), protocollo ormai supportato anche dal telefonino più economico (dotato ovviamente del bluetooth)!

Sarà stato l’amore per Linux a convincermi o il fatto che, sul mio povero Nokia N85, consultare una pagina web ormai era diventata un’impresa estenuante?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.